Notizia Oggi

Stampa Home
La donazione

L'Esercito regala un carro armato a Lenta

La cerimonia ufficiale si terrà ad aprile
Articolo pubblicato il 11-03-2016 alle ore 06:50:25
I carri armati a Lents (da L'Espresso)
I carri armati a Lents (da L'Espresso)

L'Esercito italiano dona un carro armato a Lenta che sarà utilizzato come decoro urbano. L'annuncio arriva dal sindaco Giuseppe Rizzi: «Nell'area dove sorge il monumento ai caduti lentesi di tutte le guerre domenica 10 aprile si terrà la cerimonia di inaugurazione. Un carro armato ci è stato donato dall'Esercito Italiano come decoro urbano». Già fissato il programma, alle 10 ci sarà il ritrovo al piazzale davanti al cimitero, quindi in corteo si procederà al parco Cavalleggeri di Lodi dove ci sarà l'alzabandiera, l'omaggio floreale e lo scoprimento della targa.
In quella che era la sede storica dei Cavalleggeri di Lodi, reparto ora disciolto, negli anni scorsi l’Esercito ha ammassato tutti i veicoli da combattimento in dotazione ai tempi della Guerra Fredda. I numeri dell’epoca indicavano una linea formata da 920 carri armati Leopard di fabbricazione tedesca e prodotti in Italia su licenza, non meno di 4.500 veicoli da trasporto truppe M 113, 200 semoventi d’artiglieria M 109. più le prime versioni della blindo Centauro. Se nel corso degli anni diverse centinaia sono stati demoliti o ceduti a Forze armate alleate di seconda schiera, si calcola che a Lenta ne siano ancora rimasti circa tremila. Era stato l’Espresso l’anno scorso con un servizio a portare alla luce questa curiosa scoperta.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...