Notizia Oggi

Stampa Home

L'evento "Sculturando" protagonista dell'estate valsesiana

Numerosi anche gli eventi collaterali
Articolo pubblicato il 21-03-2016 alle ore 18:51:41
L'evento "Sculturando" protagonista dell'estate valsesiana 3
Foto d'archivio

Si stanno iniziando a scaldare i motori di “Sculturando”, la manifestazione dedicata al mondo dell’arte che va in scena per il terzo anno tra Cellio e Breia. A farla ovviamente da padrona è la scultura, con una serie di artisti che per una settimana lavoreranno il legno, ma anche l’argilla e la pietra. Sarà quindi possibile assistere all’evoluzione delle opere, vedere come un pezzo di legno si trasforma in arte. L’evento nasce dalla collaborazione dei Comuni di Cellio e Breia, dei Terrieri di Breia e della Pro loco, degli alpini e della Soms di Cellio.

Questa terza edizione andrà in scena dall’1 al 7 agosto e si svilupperà nei  centri storici di Cellio e Breia, nel salone della Soms di Cellio ed eventualmente in altre location che si andranno via via a trovare. Diversi gli eventi collaterali, a partire da una mostra di pittura che verrà ospitata nel salone della Società operaia di Cellio. Ampio rilievo verrà dato anche all’artigianato, quello di una volta, con laboratori che verranno organizzati negli ultimi due giorni dell’evento, sabato e domenica. Non si tratterà di mercatini, ma di vere e proprie dimostrazioni del lavoro degli artigiani, e in alcuni casi sarà anche possibile interagire.

In queste settimane gli organizzatori stanno procedendo con gli inviti degli scultori, che saranno almeno 18 e che potranno lavorare alle proprie opere seguendo un tema libero. A breve sarà possibile conoscere il programma della manifestazione anche dal sito www.sculturando.it.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...