Notizia Oggi

Stampa Home

Lo spettacolo contro la violenza sulle donne porta in dote 2600 euro

Iniziativa a sfondo sociale
Articolo pubblicato il 01-01-2018 alle ore 13:41:05
Lo spettacolo contro la violenza sulle donne porta in dote 2600 euro 3
La consegna dell'assegno a Paviol

Ottimo risultato per lo spettacolo "Non si può chiamarlo amore" che aveva riempito il teatro Civico di Varallo lo scorso 25 novembre, iniziativa proposta per sensibilizzare contro la violenza sulle donne: sono stati infatti raccolti ben 2600 euro che l'altro giorno sono stati consegnati alla presidente di Paviol onlus nel municipio di Varallo, davanti al sindaco e ad altri amministratori.

«Gli interventi da noi finanziati - spiegano gli organizzatori in un post sulla loro pagina Facebook - saranno realizzati nelle scuole di Varallo e saranno rivolti a studenti ed insegnanti. Verranno eseguite attività di formazione ed educazione per prevenire un fenomeno così grave come la violenza sulle donne ed i minori. La formazione agli insegnanti darà la possibilità di continuare, anche senza l'assistenza di Paviol, le attività educative negli anni scolastici futuri. Non credete a chi vi dice che niente può cambiare, insieme, uniti dallo spirito della solidarietà, possiamo rendere il mondo un posto migliore».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...