Notizia Oggi

Stampa Home

Lozzolo come Coverciano: qui si formano gli allenatori di calcio

La formazione partirà il 9 dicembre
Articolo pubblicato il 01-12-2017 alle ore 12:48:08
Lozzolo come Coverciano: qui si formano gli allenatori di calcio  1
Lozzolo come Coverciano: qui si formano gli allenatori di calcio 1

A Lozzolo per diventare allenatori di calcio. Si tratta in sostanza di un nuovo corso di formazione lanciato dal Csen in collaborazione con l’Asd Lozzolo e il Coni. Quattro gli appuntamenti tutti concentrati a dicembre, il 9, 10, 16 e 17. Quartier generale sarà il campo sportivo di Lozzolo.

Il corso mira a dare un preparazione di base nel calcio, che vi permetterà di gestire gli allenamenti. Trattandosi del grado base non sono richiesti titoli già acquisiti. Per informazioni e curiosità è possibile contattare il numero 334.61.40.512 o scrivere all’indirizzo csenvercelli@libero.it.

L’attività di formazione sarà distribuita su quattro giornate. E si parlerà di normative, anatomia e traumatologia, oltre alla prestazione relativa alle fasce d’età appartenenti all’attività di base. La programmazione didattica va dalla programmazione per fasce di età alla strutturazione dell’unità didattica. Tra gli argomenti trattati anche l’arbitraggio nelle categorie dell’attività di base, vale a dire quella legata ai bambini, l’allenamento giovanile e si terminerà con una valutazione finale con tanto di esame. Le lezioni sono svolte dalle 9 alle 18 circa (è prevista una pausa pranzo). Al termine di ogni corso si terrà il relativo esame finale da superarsi per il rilascio del diploma nazionale. I corsi di formazione di Csen Piemonte sono riconosciuti nel settore per l’elevato livello dei propri docenti. I docenti del corso sono Aniceto Licheri e Angelo Zambon per la parte tecnica, Paolo Miglio per anatomia e traumatologia, Roberta Angelino Spagnolo e Paolo Foscolo per la parte fiscale. Al termine del corso, superati i relativi esami orali-pratici, sarà rilasciato il diploma nazionale.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...