Notizia Oggi

Stampa Home

Lozzolo respinge le ''avance'' della Shell per i sondaggi petroliferi

In vista dei futuri test, il gruppo vuole incontrare l’amministrazione comunale di Lozzolo: che però mette già le mani avanti
Articolo pubblicato il 12-01-2018 alle ore 10:33:35
Lozzolo come Carpignano dice
no alle trivellazioni.
Lozzolo come Carpignano dice no alle trivellazioni.

Shell chiede di incontrare Lozzolo ma il paese storce il naso. Nei giorni scorsi è arrivata una lettera in Comune che chiede un incontro all'amministrazione comunale: «E’ nostra intenzione sviluppare un progetto di un’indagine geofisica inerente il permesso di ricerca ed esplorazione di idrocarburi denominato “Cascina Alberto”, nell’ottica di proseguire l’interlocuzione avviata in modo trasparente e il più proficuo possibile - scrivono dall’azienda -. Nei giorni scorsi Shell Italia E&P ha inviato al Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, la documentazione necessaria per l’avvio della procedura di Valutazione di Impatto Ambientale per la suddetta indagine geofisica».

Quindi l’azienda prosegue per la sua strada: «In particolare, i tecnici di Shell Italia E&P hanno completato l’elaborazione dello studio di impatto ambientale - che come previsto dalla legge sarà disponibile alla consultazione da parte di tutti i soggetti interessati – che illustra le caratteristiche dimensionali e tecniche del progetto, inquadra lo stesso sia nella programmazione di settore sia nei documenti di pianificazione territoriale e urbanistica vigenti, e valuta gli impatti legati alla sua attuazione. In questo contesto ci preme sottolineare che lo studio in questione ha tenuto conto laddove possibile delle osservazioni e dei suggerimenti emersi durante il nostro incontro».

Sempre nella missiva Shell spiega che contatterà l’amministrazione comunale diLozzolo per avere un incontro. Ma il sindaco Roberto Sella chiarisce: «La nostra posizione è molto chiara. Noi non abbiamo mai espresso la volontà di proporre suggerimenti o osservazioni, semplicemente quell’opera non va fatta per la tutela del nostro territorio». L’incontro quindi potrebbe anche avvenire nei prossimi giorni, ma l’impressione è che difficilmente Shell possa strappare una risposta positiva dall’amministrazione comunale lozzolese.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...