Notizia Oggi

Stampa Home
Nessuna tregua tra vertici Asl e amministratori locali

"Ma quali benefattori, ci stanno derubando"

I sindaci di Borgosesia, Gattinara e Varallo sparano a zero sul piano di riordino
Articolo pubblicato il 02-11-2015 alle ore 10:52:57
"Ma quali benefattori, ci stanno derubando" 3
L'ospedale SS. Pietro e Paolo di Borgosesia

"Ci stanno somministrando uno zuccherino quando noi abbiamo bisogno della medicina". Così il sindaco di Gattinara, Daniele Baglione, all'indomani della presentazione, da parte dei manager dell'Azienda sanitaria del piano di riordino, documento che ha lasciato tutti scontenti.

"La soluzione per uscire dall'impasse non sta solo nel taglio delle risorse - puntualizza Baglione - occorre una nuova governance, un percorso partecipato che tuteli la sanità valsesiana anche alla luce delle recenti musure. Così come è stato pensato, l'atto aziendale destabilizza la filiera della salute del comprensorio".

Ancora più duro il primo cittadino di Borgosesia, Gianluca Buonanno: "La svolta di cui parlano i vertici Asl sta tutta nel declassamento delle strutture ospedaliere e nel taglio ai servizi. Niente a che vedere con l'innovazione, la risposta ai nuovi bisogni e la buona gestione delle risorse". 

La riorganizzazione non convince anche il sindaco di Varallo, Eraldo Botta, per il quale la Cardiologia "sprovvista di sub terapia intensiva, privata di posti letto e ridotta nel personale diventa un servizio di serie C". Botta punta il dito anche contro la continuità assistenziale: "Non basta dire che le persone, superata la fase acuta, preferiscono tornarsene a casa loro e neppure guardare all'assistenza domiciliare come alla panacea di tutti i mali. Ci sono persone che, per ovvi e seri motivi, a casa non ci possono tornare. Dobbiamo quindi ragionare su ciò che è utile e garantire a tutti i cittadini livelli di cura e assistenza appropriati ed efficaci. 

 

Maggiori info sul numero di Notizia Oggi in edicola

Tags: Asl,buonanno,ospedale

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...