Notizia Oggi

Stampa Home
Personaggio

Marina Olwen Fogarty ha recuperato i vigneti di Boca

La giovane è stata premiata agli Oscar Green Piemontesi
Articolo pubblicato il 25-07-2016 alle ore 16:50:29
Marina Olwen Fogarty
Marina Olwen Fogarty

Una prestigiosa menzione d’onore agli Oscar Green piemontesi (categoria Impresa 2.Terra) per una viticoltrice di Boca, Marina Olwen Fogarty, che ha ritirato il premio ieri nella suggestiva cornice del Borgo Medievale di Torino: 29 anni, è laureata in filosofia, nonché membro dell’Institute of Wines and Spirits di Londra.

La sua è una passione che lega vino e territorio: Marina OlwenFogarty l’ha tradotta nel progetto di un progetto di successo, che prevede il recupero e l’impianto dei vigneti nella zona del santuario di Boca (realizzato dall’architetto ghemmese Antonelli, cui si deve anche la realizzazione della Mole torinese), nonché le caratteristiche strutture rurali in vigna che potranno essere riconvertite all’accoglienza: ciò le è valso l’importante riconoscimento regionale; ad illustrarne la motivazione, la delegata piemontese di Coldiretti Giovani Impresa Valentina Binno, alla presenza della presidente di Coldiretti Delia Revelli e del delegato confederale Bruno Rivarossa.

Oggi Marina è impegnata nell’impresa di famiglia con i fratelli Francis e Miriam: si tratta dell’azienda vinicola ‘Vallana’, guidata dalla mamma Giuseppina, da sempre associata a Coldiretti.

Ispirati dall’eredità dei loro antenati, i Vallana-Fogarty hanno raccolto la sfida di portare la tradizione di famiglia alla nuova generazione: i vini prodotti sono il Colline Novaresi doc nelle tipologie Rosso e Spanna, il Boca doc e il Gattinara docg.

“L’azienda di Marina Olwen Fogarty - sottolinea il direttore di Coldiretti Novara Vco Maria Lucia Benedetti – evidenzia sul territorio la positività del protagonismo femminile in agricoltura. Nella loro attività imprenditoriale le donne agricoltrici italiane hanno dimostrato capacità di coniugare la sfida con il mercato e il rispetto dell’ambiente, la tutela dei beni architettonici, l’attenzione al sociale a contatto con la natura assieme alla valorizzazione di prodotti tipici locali e biodiversità”.

 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...