Notizia Oggi

Stampa Home

Maurello Negro: farò gratis il sindaco di Gattinara

Scende in pista lo sfidante di Daniele Baglione
Articolo pubblicato il 28-02-2016 alle ore 07:33:51
Maurello Negro: farò gratis il sindaco di Gattinara 3
Maurello Negro

Scende in pista e si presenta la lista che si propone di sfidare il sindaco Daniele Baglione alle prossime elezioni di Gattinara. Si tratta del gruppo capitanato da Maurello Negro, ingegnere, «il quale - si legge in un comunicato affidato al suo ufficio stampa - dichiara che svolgerà il compito con spirito di servizio rinunciando all’indennità di carica a favore degli interventi del Comune in campo sociale, nell’ottica di una significativa riduzione delle indennità degli amministratori».

Il gruppo si qualifica come civico: «Siamo un gruppo di cittadini di Gattinara che ritiene di dover presentare una lista civica in occasione delle prossime elezioni amministrative nella primavera 2016. La motivazione di tale scelta - si legge sempre nel comunicato - nasce dal desiderio di impegnarsi per la propria collettività e dalla convinzione che solamente un metodo di governo che preveda il più ampio confronto con le persone singole e le associazioni, possa definire le soluzioni strategiche più opportune nella gestione della “cosa pubblica”».

Il gruppo invita fin d'ora alla collaborazione per la formazione del programma elettorale «segnalando problemi e criticità ed indicando possibili soluzioni. A tale proposito avvieremo due forme di contatto: la prima sarà uno spazio pubblico in occasione del mercato del martedì (gazebo), la seconda prevederà l’utilizzo di un sito web on line». La sfida è lanciata.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...