Notizia Oggi

Stampa Home

Mauro Pallone nuovo presidente del coro ''Alpin dal Rosa''

In autunno il coro potrebbe cambiare casa, spostandosi nella sede sezionale di Roccapietra
Articolo pubblicato il 01-02-2017 alle ore 11:49:55
Mauro Pallone nuovo presidente del coro ''Alpin dal Rosa'' 3
Mauro Pallone

L’alpino Mauro Pallone, membro del gruppo di Romagnano, è il nuovo presidente del coro “Alpin dal Rosa” della sezione Valsesiana. Con lui nel consiglio siedono Orlando Fabris, Albino Guglielmina, Mario Rosa e Gian Pietro Mancin. Pallone, in passato già vicepresidente della sezione Valsesiana, milita nel coro da una quindicina di anni ed è stato eletto presidente nell’ultima assemblea. Subentra a Mario Rosa, giunto alla fine del suo secondo mandato. «Con il coro c’è un ottimo rapporto e sicuramente mi sono sentito responsabilizzato da questa “chiamata” da parte dei ragazzi – racconta Pallone - si tratta di un impegno importante». Fra gli obiettivi del futuro, c’è quello di allargare le fila del coro, possibilmente inserendo anche ragazzi giovani. A questo scopo, durante la stessa assemblea è stato modificato lo statuto per permettere non solo agli alpini “veri e propri”, ma anche agli amici degli alpini la possibilità di fare parte del coro. «Se vogliamo mantenere in piedi il nostro coro, dobbiamo aprire a chi condivide i nostri valori e principi – osserva Pallone – perché il coro serve proprio a questo: tramandare i valori e le tradizioni che ci hanno lasciato i nostri anziani». Al momento, il coro conta 31 elementi. A dirigerlo il maestro Romano Beggino. Ad aiutare il coro anche il maestro valsesiano Ivan Cantarutti: «Ci supporta egregiamente ed è sempre disponibile quando abbiamo bisogno» sottolinea Pallone. Nell’agenda del coro c’è la pubblicazione del loro secondo cd, in programma in primavera. In autunno, invece, il coro potrebbe cambiare casa, spostandosi nella sede sezionale di Roccapietra.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...