Notizia Oggi

Stampa Home

Maxi-truffa nel Novarese: 400 persone pagano il telefonino e restano a bocca asciutta

Smartphone e pc
Articolo pubblicato il 09-11-2017 alle ore 06:44:52
Maxi-truffa nel Novarese: 400 persone pagano il telefonino e restano a bocca asciutta 2
Maxi-truffa nel Novarese: 400 persone pagano il telefonino e restano a bocca asciutta 2

Un caso di truffa che in zona non ha precedenti, per numero di persone coinvolte. Si tratta di quello che ha portato in tribubale il titolare dello "Zion smart shop", un esercizio di Novara specializzato soprattutto nell'e-commerce di telefoni cellulari e pc. Pare che al momento siano almeno 400 i clienti che hanno versato l'importo per l'acquisto di un prodotto e che sono rimasti a mani vuote. In pratica, sembra che la stretegia fosse quella di proporre acquisti con sconti incredibili a pagamento immediato, ma i pezzi venivano effettivamente consegnati solo a un piccolo numero di acquirenti. Molti si erano rivolti agli uffici a tutela dei consumatori, e il caso è approdato in tribunale. Non si esclude che altri truffati possano farsi vivi a breve.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...