Notizia Oggi

Stampa Home

Migranti, i veri assenti sono i sindaci

Si arrabbia il presidente
Articolo pubblicato il 16-03-2016 alle ore 21:03:45
Migranti, i veri assenti sono i sindaci 3
Emanuele Ramella Pralungo

Anche il presidente della Provincia di Biella, Emanuele Ramella, stavolta si è davvero arrabbiato. Stamane era convocata una riunione con tutti gli amministratori comunali su un tema delicato: la gestione dei prossimi arrivi di migranti, che si prevedono intorno ai 200 in primavera. Ebbene, su 79 sindaci si sono presentati in 15. «Una vergogna», è sbottato Ramella.

Tanto più che, ogni volta che si vocifera di nuovi arrivi, i sindaci sono i primi a mettere le mani avanti, a invocare eque distribuzioni e a criticare la Prefettura se prende decisioni come è in suo dovere fare. E tanto più che l'incontro era stato chiesto proprio da alcuni sindaci, in primis quelli della Valsessera che temono nuovi cospicui arrivi di profughi richiedenti asilo. 

Alla fine l'unica cosa che si è potuto fare è ascoltare la Prefettura che ha fatto il punto della situzione, oltre ad alcuni amministratori coinvolti che hanno condiviso le loro esperienze. La Provincia sarebbe favorevole alla partecipazione dei Comuni ai bandi cosiddetti Sprar, creati anche per permettere alle singole amministrazioni di gestire con associazioni e coop di fiducia l'ospitalità. «Prartecipare ai bandi Sprar? Ma non partecipano nemmeno alle riunioni...» commentava sconsolato uno dei poche amministratori a fine riunione.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...