Notizia Oggi

Stampa Home
Novità

Mobilità più facile per i disoccupati

Accordo tra Regione e parti sociali
Articolo pubblicato il 02-05-2016 alle ore 17:22:42
Foto di repertorio
Foto di repertorio

D’intesa con le parti sociali, la Regione Piemonte ha deciso di ampliare la platea dei beneficiari della mobilità in deroga per il 2016, includendo tra i potenziali utenti, oltre ai lavoratori disoccupati con più di 50 anni che abbiano esaurito l’ASpI o la NASpI, anche coloro che provengono dalla mobilità ordinaria e dalla disoccupazione speciale edile. Per godere della mobilità in deroga, della durata di tre mesi, i soggetti interessati devono quindi avere un’età non inferiore ai 50 anni compiuti; aver terminato il precedente ammortizzatore sociale nel periodo compreso tra il 31 dicembre 2015 e il 30 dicembre 2016 e possedere 12 mesi di anzianità, di cui sei di lavoro effettivo, nell’azienda di provenienza. Quest’ultima, inoltre, deve aver sede sul territorio piemontese al momento della cessazione del rapporto di lavoro.Le domande vanno presentate all’INPS esclusivamente per via telematica entro 60 giorni dalla data di conclusione del precedente ammortizzatore.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...