Notizia Oggi

Stampa Home
Cronaca

Moglie segregata in casa, arrestato il marito di 52 anni

Per la donna di origine marocchina una vita d'inferno
Articolo pubblicato il 15-03-2016 alle ore 06:52:28
Foto di repertorio
Foto di repertorio

Aveva ridotto la moglie in schiavitù. Ma la vicenda è stata scoperta dai carabinieri della polizia giudiziaria del tribunale di Biella con i servizi sociali e sono scattate a un marocchino di 52 anni, di professione giardiniere. La donna era stata costretta nel corso degli anni a rinuciare al lavoro, a rimanere sempre in casa e uscire soltanto con il marito o il figlio maggiore. Ma non poteva neppure guardare la Tv, non erano mancati i maltrattamenti. Alla fine l'uomo è stato arrestato per maltrattamenti psicologici in famiglia.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...