Notizia Oggi

Stampa Home

Moglie in videoconferenza dall'Albania scagiona il marito accusato di violenza

Il processo a Novara
Articolo pubblicato il 15-07-2016 alle ore 06:27:38
Moglie in videoconferenza dall'Albania scagiona il marito accusato di violenza 2
Foto d'archivio

E' stata determinante una testimonianza in videoconferenza dall'Albania per far assolvere dall'accusa di violenze domestiche un uomo di 40 anni che vive a Novara, albanese. Ieri la donna, ex compagna, che lo aveva denunciata è stata infatti sentita "a distanza" dai giudici, e sostanzialmente ha ridimensionato di molto quanto aveva riferito nel luglio di quattro anni fa, quando invece parlò di esplicite violenze e percosse da parte del compagno. «Avevamo litigato e mio figlio ha chiamato i carabinieri. Mi sono spiegata male perché non sapevo l'italiano». E così sono cadute le accuse (pesanti): maltrattamenti in famiglia, lesioni e violenza sessuale. Grazie alla videoconferenza, l'uomo è stato assolto.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...