Notizia Oggi

Stampa Home

Molti volti nuovi per la squadra femminile del Pavic

La preparazione inizierà il 29 agosto
Articolo pubblicato il 19-06-2016 alle ore 18:54:32
Molti volti nuovi per la squadra femminile del Pavic 2
Giocatrici in azione

Saranno tantissimi i volti nuovi nel Pavic che affronterà per il secondo anno consecutivo la serie B2 femminile. Radio mercato parla di un possibile ritorno della 21enne banda Samanta Ndoci che, dopo essere cresciuta nel sodalizio biancoazzurro, ha indossato le maglie di Red Vercelli e Galliate. Il direttore sportivo Fausto Tinelli si limita a dire: «Abbiamo diverse trattative in corso, ma per definirle serve tempo».

I primi annunci ufficiali sono previsti tra un paio di settimane. Per adesso certa la conferma solo di tre elementi: il libero Marta Turrini e le schiacciatrici Giulia Baraggioni ed Elisa Abbiate. Probabile - anche se non ancora messa nero su bianco - la permanenza anche dell'altro martello Laura Volpi Spagnolini che sta recuperando dall'infortunio subito a dicembre 2015. Invece sicuro l'addio delle centrali Elena Ubezio e Lisa Costa e dell'ala Annalisa Golini che, visti i crescenti impegni di lavoro, avrebbero manifestato l'intenzione di concludere la loro carriera pallavolistica o almeno d'interromperla. E se l'opposta Ilaria Simonetta interessa a Garlasco, neopromosso in B1 e sulla cui panchina si accomoderà l'ex tecnico del Romagnano Marco Bonfantini, anche la centrale Rebecca Quaglino, la palleggiatrice Giorgia Taddei e il libero Giorgia Imarisio probabilmente lasceranno il team sesiano.

Le sedute in palestra continueranno sino a fine giugno il martedì e il giovedì sera. L'occasione per provare nuove ragazze. Poi quasi due mesi di vacanze e l'inizio della preparazione fissato lunedì 29 agosto.

«Il nuovo allenatore Daniele Polito - aggiunge Tinelli - ci ha fatto un'ottima impressione. Lavora tantissimo e con grandissima intensità. È il miglior acquisto che potevamo fare; si sta muovendo proprio nella direzione auspicata dalla società: far crescere tecnicamente le nostre giovani. L'obiettivo è arrivare, nel giro di due-tre stagioni, ad avere l'ossatura della prima squadra composta dai prodotti del nostro vivaio: non a caso vogliamo inserire sin da adesso quattro o cinque elementi del 2001 nel gruppo della B2 per aiutarle ad acquisire esperienza. Accanto a loro ci saranno delle altre giovani che però sanno già gestire questa categoria».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...