Notizia Oggi

Stampa Home

Mostra del vino, Ghemme mette il freno agli ubriachi

Giro di vite per evitare problemi dorante la festa
Articolo pubblicato il 18-04-2017 alle ore 14:00:12
Mostra del vino, Ghemme mette il freno agli ubriachi 3
Mostra del vino, Ghemme mette il freno agli ubriachi 3

Scattano sabato a Ghemme i provvedimenti anti-ubriachi che il Comune di Ghemme ha assunto in vista della Mostra del vino. L'evento vero e proprio è in programma dal 25 aprile al 7 maggio. Ma sabato, con l'apertura del luna-park, ci saranno già i primi divieti in vigore.

In particolare, i bar del paese non potranno aprire prima delle 5 del mattino e dovranno chiudere entro le 23.30. Nello stesso periodo non potranno vendere per asporto all’esterno bevande alcoliche di qualunque gradazione, in vetro o in lattina, mentre le bevande in bottiglia dovranno essere consumate sul posto. Sarà vietato anche consumare bevande alcoliche e bibite in qualsiasi tipo di contenitore di cui è vietato l’abbandono, sul suolo pubblico al di fuori delle aree di somministrazione.

Questa disposizione sarà valida per piazza Castello e le aree limitrofe (via Interno Castello, via Ospedale, via Marino del Grande, via Gaudenzio Ferrari, via Monte Rosa, via San Dionigi, via San Genesio, via Rovida e via Lungo Mora Superiore. Gli operatori della mostra, inoltre, dovranno sorvegliare i due ingressi della Barciocca con personale addetto al controllo per impedire che qualcuno possa uscire con contenitori di vetro e dovranno esporre l’avviso del divieto vicino alla casse dove avverrà il pagamento della consumazione. i trasgressori potrebbero essere puniti con una sanzione da 25 a 500 euro.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...