Notizia Oggi

Stampa Home

Motociclista ucciso da un masso, chiusa a tempo indeterminato la statale di Cannobio

Ora il traffico è bloccato
Articolo pubblicato il 19-03-2017 alle ore 06:55:06
Motociclista ucciso da un masso, chiusa a tempo indeterminato la statale di Cannobio 2
Foto d'archivio

Il macigno si è staccato circa 150 metri sopra il livello della strada: è venuto giù e si è rotto in più pezzi, che hanno preso tanta forza e velovità da sfondare senza problemi anche le reti di protezione prima di piombare sulla strada. Nulla da fare per Roberto Rigamonti, farmacista svizzero di 68 anni, che ieri è stato travolto da uno di questi blocchi di roccia mentre in moto stava percorrendo la strada di Cannobio verso Verbania. Nel disastro è stata coinvolta anche un'auto, i cui due occupanti sono rimasti feriti. Il tutto è accaduto intorno a mezzogiorno.

Adesso la statale 34 del Lago Maggiore è stata chiusa, e non si sa fino a quando: ovviamente occorrerà fare indagini geologiche per capire la pericolosità del versante, e predisporre le opportune contromisure. Non sarà cosa di pochi giorni.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...