Notizia Oggi

Stampa Home

Muore ex sindaco, la madre lo segue appena tre ore dopo

Lui aveva guidato il Comune di Civiasco
Articolo pubblicato il 05-11-2017 alle ore 07:25:18
Muore ex sindaco, la madre lo segue appena tre ore dopo 3
Marco Gallarotti e Maria Alice Gamba

La Valsesia commossa per quanto accaduto a Civiasco, un figlio e una madre morti lo scorso fine settimana ad appena tre ore l'uno dall'altra. «Il Signore ha voluto chiamarli insieme»: così il parroco ha sottolineato il fatto durante la cerimonia funebre, celebrata per entrambi nella giornata di lunedì. 

Marco Gallarotti aveva 60 anni: era una persona molto conosciuta in paese e in tutta la Valsesia, avendo ricoperto il ruolo di sindaco di Civiasco per due mandati, restando in carica dal 1985 al 1997, quando venne colpito da un problema fisico che lo debilitò in modo permanente a soli 40 anni. Trascorreva le sue giornate in casa, e qui riceveva le visite di amici di vecchia data. Aveva comunque affrontato la malattia in modo coraggioso, si teneva informato tramite i giornali e la televisione su ciò che succedeva. Sabato scorso se n'è andato.

La mamma Maria Alice Gamba, 86 anni, già ammalata, lo ha seguito appena tre ore più tardi. Erano già state affisse le epigrafi di Marco, dove tra i parenti figurava anche il suo nome. In paese poche ore dopo è comparso anche il manifesto funebre che annunciava la morte della donna, si legge infatti "Dopo poche ore dalla scomparsa del figlio Marco è mancata l'anima buona di Maria Alice Gamba”. 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...