Notizia Oggi

Stampa Home

Nasce il gruppo volontari per l'oratorio di Grignasco

Il sodalizio è nato pochi giorni fa
Articolo pubblicato il 13-12-2017 alle ore 09:58:11
Nasce il gruppo volontari per l'oratorio di Grignasco  1
Nasce il gruppo volontari per l'oratorio di Grignasco 1

Nuovi "guardiani" dell'oratorio di Grignasco. Pochi giorni fa è nato un sodalizio che offrirà il proprio aiuto nella gestione della struttura parrocchiale. Il nome scelto per identificare la realtà è Gruppo volontari Oratorio San Giustino. «Si tratta di una novità che abbiamo accolto con molto piacere - commenta don Enrico Marcioni, parroco del paese -. Attualmente i componenti sono sei e tutti hanno dato la loro disponibilità a collaborare per la cura e la custodia dell’oratorio, luogo importante per la crescita dei ragazzi e dei giovani e punto i incontro per tutta la comunità diGrignasco».

Le persone che fanno parte della nuova realtà parrocchiale sono Riccardo Ticozzelli, Giorgio Veronese, Aldo Bargeri, Salavatore Panaro, Giovanni Bolzano e Maurizio Pregnolato. I nuovi “guardiani” dell’oratorio si occuperanno della manutenzione ordinaria degli spazi giovanili. «Nel corso delle settimane svolgeranno volontariamente alcuni lavoretti, per esempio taglieranno l’erba del campetto che viene utilizzato dai ragazzi - prosegue il sacerdote -, o magari  potranno dare un aiuto nel tenere in ordine gli spazi interni».

I volontari scendono in campo a turno ogni giorno e si riuniscono una volta alla settimana. «Ogni lunedì mattina intorno alle 10.30 i componenti di questo gruppo si incontrano in oratorio e offrono la loro collaborazione settimanalmente – sottolinea don Marcioni –. Per quanto riguarda la fascia di età del nuovo gruppo posso dire che attualmente i componenti sono per lo più pensionati».

Il neonato sodalizio potrà crescere nelle prossime settimane. «Se qualcuno volesse partecipare e diventare parte di questa nuova famiglia sarà sicuramente accolto a braccia aperte - conclude il parroco -. Ringraziamo coloro che offrono parte del loro tempo per rendere sempre più accogliente uno spazio per i giovani e le famiglie e ovviamente ringraziamo fin da ora le persone che vorranno offrire la loro collaborazione».

Il sacerdote ha comunicato la notizia anche su Facebook, la nota piazza virtuale, e subito molti utenti hanno espresso il loro apprezzamento nei confronti dell’iniziativa. 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...