Notizia Oggi

Stampa Home
Tanto affetto intorno all'educatore trovato morto a 41 anni

Nicola, su Facebook l'addio di tanti "suoi" ragazzi

Al dolore per la perdita si contrappone la gratitudine per quello che ha fatto
Articolo pubblicato il 22-12-2015 alle ore 19:16:26
Nicola, su Facebook l'addio di tanti "suoi" ragazzi 3
Nicola Magon

«Mi hai veramente aiutato tanto mi mancherai. sei sempre nel mio cuore». «Ciao Nik, mi hai aiutato tanto e non smetterò mai di esserti grata». Sono solo due delle decine di messaggi postati tra ieri e oggi su Facebook in ricordo di Nicola Magon, l'educatore di Borgosesia di 41 anni trovato morto in casa nella serata di sabato. Sono i messaggi dei tanti ragazzi che nel suo lavoro all'équipe minori aveva ascoltato e aiutato, spesso condividendone i momenti più difficili. 

Ma anche dagli amici e dai colleghi operatori sociali è arrivata una pioggia di messaggi belli e intensi. Messaggi per ricordare almeno con una frase una persona discreta, mai sopra le righe, generosa e affettuosa. «Non si poteva non volerti bene», scrive un'amica. Ed è il pensiero di molti.

Nato nel 1974, Nicola aveva sempre vissuto a Borgosesia. Diplomato al conservatorio aveva poi conseguito il diploma di educatore sociale, ambito dove si è sviluppata la sua esperienza professionale. Ma non aveva mai accantonato la passione per la musica classica derivata dagli studi al conservatorio: suonava ancora il violino, anche all'interno di alcuni gruppi musicali. 

Tags: nicola magon

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...