Notizia Oggi

Stampa Home

Nicole torna domani a Ballando con le stelle

Nuove coreografie per la coppia Orlando-Oradei
Articolo pubblicato il 25-03-2016 alle ore 13:06:43
Nicole torna domani a Ballando con le stelle 3
Nicole Orlando e Stefano Oradei

Torna, domani sera, “Ballando con le stelle”, il grande show di Rai Uno condotto da Milly Carlucci, con l’inesauribile energia di Paolo Belli. Le nove coppie in gara sono pronte a sfidarsi esibendosi nelle nuove coreografie realizzate dai loro maestri, stelle internazionali della danza.

In pista scenderanno Nicole Orlando – Stefano Oradei; Rita Pavone – Simone Di Pasquale; Iago Garcia – Samanta Togni; Asia Argento – Maykel Fonts; Margareth Madé – Samuel Peron; Michele Morrone - Ekaterina Vaganova; Platinette – Raimondo Todaro; Luca Sguazzini – Veera Kinnunen; Daniel Nilsson – Valeriia Belozerova.

Per Nicole e Stefano un solo obiettivo: dimostrare alla giuria in studio e al pubblico a casa i loro progressi, nello stile e nella tecnica, e guadagnarsi un posto sicuro verso la finale. 

I concorrenti, guidati dai rispettivi maestri, verranno messi alla prova su diversi stili di danza: cha cha cha, tango, valzer, jive, paso doble, salsa, rumba, merengue e quickstep, sempre in agguato per tutte le coppie possibili prove a sorpresa. A giudicare le loro performance sarà, come sempre, l’inflessibile giuria composta da Guillermo Mariotto, Fabio Canino, Ivan Zazzaroni e Selvaggia Lucarelli, capitanata dall’inossidabile Carolyn Smith. L’ultima parola spetta comunque al pubblico che segue da casa la trasmissione e che, attraverso il Televoto decreterà, di volta in volta, la coppia eliminata attraverso i numeri: 894.001 da telefono fisso, e 475.475.0 da telefono mobile.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...