Notizia Oggi

Stampa Home

Nonna Linda compie 104 anni: in festa la sua famiglia a Portula

Qualche giorno fa
Articolo pubblicato il 03-11-2017 alle ore 09:53:36
Nonna Linda compie 104 anni: in festa la sua famiglia a Portula 3
Linda Bittante

Linda Bittante, originaria di Masseranga di Portula, ha compiuto 104 anni. Da tempo, ormai, non abita più in paese, ma in tanti in frazione si ricordano ancora della sua famiglia. Lei il compleanno lo ha festeggiato nella casa di riposo di Busto Arsizio dove attualmente risiede. La vecchiaia inizia a farsi sentire e qualche acciacco non manca, ma viene comunque coccolata da parenti e dal personale della struttura.

Figlia di Piero e Italia, Linda era cresciuta a Portula in località Masseranga. La sua famiglia aveva proprio una casa in centro alla frazione. Linda ha lavorato a lungo in paese e nella vicina Coggiola ci sono ancora alcuni parenti. Se la ricorda bene l’ex sindaco e attuale vice Vanni Schirato: «La famiglia di Linda Bittante era molto conosciuta e apprezzata a Portula, per anni ha abitato a Masseranga. Ha lavorato anche nelle aziende tessili della zona, alla Bozzalla di Coggiola».

Linda Bittante e la sua famiglia si sono poi trasferiti verso la Lombardia e attualmente è ospite nella struttura per anziani proprio a Busto Arsizio. «Erano anni che non avevo notizie - commenta ancora Schirato - e fa piacere che una nostra concittadina abbia raggiunto un traguardo così importante anche se ormai non abita in paese da tempo. Ma credo che molti anziani ricordano la sua famiglia».

Linda Bittante è nata nel 1913, ha vissuto entrambe le guerre mondiali: nella Prima era poco più che una neonata, nella Seconda invece era già una donna. Insomma ha attraversato due momenti storici importantissimi e delicati per la storia d'Italia. Il 22 ottobre a Busto Arsizio, come da tradizione nel giorno del suo compleanno è stata festeggiata anche dall’amministrazione comunale che già in occasione dei 100 anni le aveva donato una targa per la sua cittadina acquisita. Ha tagliato la torta e ricevuto gli auguri anche dal personale della struttura per anziani in cui è ospitata e dove è una delle veterane.

E gli auguri per le 104 candeline spente arrivano anche dalla Valsessera, precisamente dalla sua Portula e dall’amministrazione comunale, come spiega il sindaco Fabrizio Calcia Ros: «Fa piacere che una nostra concittadina abbia raggiunto un traguardo così importante. Ci uniamo agli auguri per l’importante traguardo ottenuto insieme a tutta la comunità di Masseranga, frazione dove la signora ha vissuto per anni».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...