Notizia Oggi

Stampa Home

Nuova viabilità a Ghemme: via Pascoli torna a doppio senso

In via sperimentale
Articolo pubblicato il 01-09-2017 alle ore 18:06:10
Nuova viabilità a Ghemme: via Pascoli torna a doppio senso 2
Ghemme, via Pascoli

Novità in vista per gli automobilisti e i camionisti che passano da Ghemme. La giunta della città del vino, infatti, ha approvato di recente due delibere che modificheranno la viabilità in altrettanti punti critici del paese. La prima riguarda via Pascoli e via Buonarroti, la seconda il lungo Mora. Si tratta comunque di provvedimenti adottati in via sperimentale e dunque passibili di ulteriori modifiche, e la loro attuazione dovrebbe avvenire a breve.

Dopo qualche anno, qualche polemica e pure un parere negativo della Provincia, tornerà il doppio senso di marcia via Pascoli, la strada che collega il centro storico alla circonvallazione. A oggi gli automobilisti la possono percorrere soltanto in entrata, arrivando dalla 299, mentre in uscita il percorso obbligato è quello lungo via Montebello e via Buonarroti. Quest’ultima via manterrà l’attuale senso unico, con obbligo di svolta allo sbocco sulla circonvallazione, ma dal numero civico 8A a via Montebello verrà istituito il doppio senso solo per i residenti.

Il cambiamento, si legge nella delibera di adozione, è stato deciso per “facilitare ai residenti nelle vie interessate ma anche in quelle limitrofe, il raggiungimento in minor tempo delle loro abitazioni con conseguente risparmio di carburante e nel contempo per garantire comunque una corretta circolazione veicolare”. In conseguenza del ritorno del doppio senso, su via Pascoli sarà anche vietato parcheggiare dalle 0 alle 24.

Un altro punto critico delle circolazione stradale è da sempre quello sul lungo Mora, in particolare per i camion. Con le modifiche proposte dalla giunta i veicoli superiori a 3,5 tonnellate a pieno carico non potranno entrare in via Lungo Mora Inferiore e in via Lungo Mora Superiore, nel tratto compreso tra via D’Azeglio e via Crespi, in direzione da sud a nord. Di fatto i mezzi pesanti, tra via D’Azeglio e via Crespi, potranno percorrere il Lungo Mora soltanto da nord a sud. In questo caso la scelta è stata dettata dalle dimensioni ridotte della carreggiata (in alcuni punti larga soltanto 4 metri), che rendono problematico l’incrocio di due camion.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...