Notizia Oggi

Stampa Home

Occupa una villetta e lancia due coltelli contro la polizia

Ora è agli arresti domiciliari
Articolo pubblicato il 25-03-2016 alle ore 21:18:14
Occupa una villetta e lancia due coltelli contro la polizia 2
Foto d'archivio

E' finito con le manette ai polsi per aver lanciato dei coltelli contro le forze dell'ordine: è un 40enne verbanese che aveva occupato un'abitazione momentaneamente disabitata.

E non un semplice appartamento, ma una bella villetta su due piani di Verbania. I proprietari abitano in Svizzera e così il verbanese ha pensato di poterla utilizzare, conducendovi una vita normale: l'uomo stendeva anche sul balcone, incurante del fatto che così sarebbe stato presto scoperto. E così è stato. Qualcuno ha chiamato la polizia, ma all'arrivo degli agenti l'uomo è andato su tutte le furie e ha iniziato ad agitarsi con due grossi coltelli in mano.

Agli agenti ha prima detto di essere il padrone di casa, poi li ha minacciati e infine ha minacciato di usare i coltelli contro la propria persona.

Prima che gli agenti riuscissero a immobilizzarlo l'uomo ha lanciato i coltelli contro uno di loro, che riuscito a proteggersi utilizzando un trolley.

L'uomo è poi stato bloccato fisicamente e denunciato per violazione di domicilio aggravata, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e tentate lesioni gravi. Ora è agli arresti domiciliari.

 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...