Notizia Oggi

Stampa Home

Oggi i cacciatori protestano contro la Regione

Ricorso al Tar contro il calendario venatorio
Articolo pubblicato il 10-06-2016 alle ore 06:25:02
Oggi i cacciatori protestano contro la Regione 2
Foto d'archivio

Circa 5mila cacciatori da tutto il Piemonte oggi saranno a Torino per protesare contro le regole e il nuovo calendario venatorio della Regione. Ci saranno anche rappresentanze valsesiane e biellesi. Un calendario contro il quale le associazioni, gli Ambiti territoriali e i Comprensori alpini faranno ricorso al Tar, per la quarta volta in due anni, ritenendosi penalizzati dalle decisioni della giunta Chiamparino.

I motivi della protesta? A parte le accuse di mancata concertazione con i diretti interessati, si contesta il divieto delle specie cacciabili e i carnieri ridotti, le aperture ritardate e le chiusure anticipate rispetto a quanto prevede la legge del 1992. Inoltre verrà sollevata una questione di legittimità costituzionale sul divieto di cacciare la pernice bianca, l’allodola e la lepre variabile: materia, dicono le doppiette, che è di competenza dello Stato.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...