Notizia Oggi

Stampa Home

Oggi il Borgo contro l'Inveruno. Obiettivo: tenere il passo delle migliori

Calcio
Articolo pubblicato il 08-01-2017 alle ore 09:13:40
Oggi il Borgo contro l'Inveruno. Obiettivo: tenere il passo delle migliori 3
Un momento di Borgo-Inveruno dell'andata

Oggi, domenica 8 gennaio, per il Borgosesia Calcio inizia il girone di ritorno. La squadra di Alessio Dionisi sarà di scena sul campo dell’Inveruno (fischio d’inizio alle 14.30). E in questi ultimi giorni ha riassaggiato il campo anche lo spagnolo Guillermo Perez, assente nelle ultime gare del 2016, così come l’ultimo arrivato Paolo Loria, alle prese con un fastidio al flessore. Da non escludere che mister Alessio Dionisi possa mandare in campo lo stesso undici che aveva battuto la Folgore Caratese lo scorso 18 dicembre, con un ballottaggio tra Clausi e Canessa. «Speriamo di ricominciare da dove avevamo finito - dichiara l’allenatore toscano - . In questo periodo ci siamo allenati per cercare di riconfermarci ai livelli del girone di andata. Sappiamo che non sarà facile, ma faremo di tutto per essere gli stessi, innanzitutto come atteggiamento».


Fiducioso in vista della prima partita dell’anno anche il direttore sportivo Simone Di Battista: «L’Inveruno ci aveva massacrati l’estate scorsa in amichevole, poi alla prima di campionato avevamo pareggiato nonostante sette assenze, meritando secondo me anche la vittoria. Qualche mese più tardi noi siamo diventati una realtà di questo campionato, ma anche loro lo sono. Tra le due società e le due squadre ci sono delle similitudini, entrambe ad esempio fanno giocare molti giovani e puntano su un calcio gradevole. L’Inveruno era partito male, poi si è ripreso e ora è a ridosso delle prime, sarà una partita difficile, ma sono convinto anche bella».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...