Notizia Oggi

Stampa Home
Cronaca

Omicidio di Novara: il fratello era fatto di cocaina quando ha ucciso

Massimiliano Tomasoni ha ammesso le sue colpe davanti al magistrato
Articolo pubblicato il 29-11-2016 alle ore 07:03:40
Foto di repertorio
Foto di repertorio

Alla fine Massimiliano Tomasoni lo ha ammesso: è stato lui a uccidere la sorella Marita un paio di settimane fa a Novara. La donna non voleva più fargli prestiti per i suoi continui problemi con la droga e con il gioco, Massimiliano Tomasoni quel giorno voleva un confronto e davanti all'ennesimo no ha iniziato a pugnalare la sorella. Ben 23 le coltellate inferte, non tutte subito mortali. L'uomo durante l'interrogatorio ha ammesso che era fatto di cocaina quando si è avventato sul corpo.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...