Notizia Oggi

Stampa Home

Operazione da fantascienza all'ospedale di Novara

Praticate tre piccolissime incisioni
Articolo pubblicato il 17-04-2016 alle ore 09:55:46
Operazione da fantascienza all'ospedale di Novara 2
Foto d'archivio

Operazione da film di fantascienza all'ospedale "Maggiore" di Novara. Per la prima volta a Novara, una delle prime in tutta Italia, è stato eseguito un intervento robotizzato di chirurgia toracica. A eseguire l'intervento sono stati il dottor Ottavio Rena e la professoressa Casadio, che hanno utilizzato il sistema robotico "DaVinci Xi".

A una giovane paziente è stato asportato il timo, una ghiandola posta tra lo sterno e il cuore. La donna era affetta miastenia gravis, una malattia neurologica condizionata dal malfunzionamento della ghiandola timica che può essere associata talvolta a un tumore del timo. Finora questi interventi venivano eseguiti tramite interventi molto più invasivi, provocando maggiori conseguenze.

Alla paziente sono invece state praticate solamente tre piccole incisioni sotto l'ascella, da 8 millimetri l'una. Il che riduce notevolmente i rischi di emorragie e altre complicanze. 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...