Notizia Oggi

Stampa Home
Personaggi

Ora Franco Sartori lancia Luca Alciato

Nuovo atleta per il tecnico che ha scoperto Fabia Trabaldo
Articolo pubblicato il 03-05-2016 alle ore 07:40:14
Luca Alciato e Franco Sartori
Luca Alciato e Franco Sartori

Passano gli anni ma Franco Sartori non perde l’entusiasmo nell’atletica e nel scoprire giovani promesse. L’ultima è il giovane Luca Alciato che due settimane fa a Novara nei 1000 metri ha ottenuto il tempo di 2’41’22, secondo assoluto e primo di categoria. Questo è solo l’ultimo risultato messo in bacheca per il triverese tesserato per il Gsa Valsesia. «Frequento la quarta geometri a Biella - racconta -. Non sono un genio, ma me la cavo. Non ho mai avuto problemi, se non quello del tempo che devo dedicare all'allenamento e il fatto che chi fa sport non viene incentivato, anzi spesso veniamo visti perché siamo quelli a cui non interessa la scuola, ma non è così». Nella vita è giusto puntare sulle proprie passioni. Luca Alciato ha iniziato sin da piccolo a praticare atletica: «Corro dagli ultimi anni delle elementari, ho iniziato giocando a palla-prigioniera e così è stato per i primi anni quando ero nel gruppo sportivo Zegna - aggiunge -. A 15 anni sono passato all'Atletica Trivero 2001 seguito da Franco Sartori, quest’anno è maturata la decisione di passare al Gsa Valsesia dove un grande gruppo ci ha subito accolti. E’ da quando corro con Franco che mi alleno da solo, in modo graduato nel tempo e pian piano cominciano ad arrivare le prime soddisfazioni». Il sogno è di fare l’atleta. «Vivere di quella che è la mia passione sarebbe un sogno», confida. Luca Alciato sa che la strada è ancora lunga, ma ha un tecnico federale che lo consiglio, una grande passione e una nuova società che lo supporta. «Passano gli anni ma l’atletica rimane la mia vita - confida invece Sartori -. Seguendo i miei ragazzi mi tengo in forma»

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...