Notizia Oggi

Stampa Home

Organizza il pranzo benefico e poi sparisce con i soldi

L'imputato non si è fatto vivo nemmeno con il giudice
Articolo pubblicato il 01-07-2016 alle ore 06:46:44
Organizza il pranzo benefico e poi sparisce con i soldi 2
Foto d'archivio

Si era presentato come volontario in varie associazioni benefiche e aveva organizzato un pranzo per raccogliere fondi a favore di un bambino a cui era stata diagnosticata una malattia rara. Poi però, fatto il pranzo e incassato i circa 2mila euro dalle offerte, era sparito con i soldi. Ieri mattina nel tribunale di Biella sono stati chiamati i testimoni di un caso singolare che ha toccato nel vivo sia la famiglia del bambino (che vive in città), sia tutti coloro che sono stati coinvolti nell'operazione di "beneficenza". L'imputato, un 36enne biellese, non si è mai più fatto trovare dal papà del bambino ammalato, e peraltro nemmeno dal giudice, visto che in tribunale non si è mai fatto vedere e che è difeso da un avvocato d'ufficio.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...