Notizia Oggi

Stampa Home

Ortopedie e Traumatologie piemontesi in rete: a viaggiare saranno solo i referti

Al via il progetto Margherita, un unicum a livello italiano
Articolo pubblicato il 27-04-2016 alle ore 14:00:44
Ortopedie e Traumatologie piemontesi in  rete: a viaggiare saranno solo i referti 3
Immagine di repertorio

Il progetto Margherita metterà in rete i reparti di Ortopedia e di Traumatologia degli ospedali di Piemonte e Valle d'Aosta. Un sistema di videoconferenza permetterà la condivisione dei referti e la discussione dei casi riferiti a pazienti affetti da metastasi ossee. Quando si parla di patologia metastatica - ovvero di malattia generata dalle cellule che si staccano dal tumore originario diffondendosi in altri organi -  l'osso è coinvolto nel 60-84% dei casi, con importanti risvolti sul dolore, la funzione e il rischio di frattura.

L'iniziativa, la prima del genere in Italia,  sarà presentata domani nell'Aula Magna dell'ospedale Cto della Città della Salute di Torino: una vera propria rivoluzione per i pazienti che potranno beneficiare della consulenza dei massimi esperti in materia senza essere costretti a lunghe ed estenuanti trasferte.

Il progetto è sviluppato con il patrocinio e il supporto della Città della Salute di Torino, della Rete Oncologica di Piemonte e Valle d'Aosta e di Link Orthopedics.

 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...