Notizia Oggi

Stampa Home
Al via, domani, "Ospedale aperto"

Ospedale di Borgosesia, nuovo orario di visita

I reparti resteranno aperti ogni giorno, dalle 7 alle 21
Articolo pubblicato il 23-12-2015 alle ore 17:12:43
Ospedale di Borgosesia,  nuovo orario di vista  3
Immagine di repertorio

Si chiama "Ospedale aperto" ed entrerà in vigore domani. Il progetto, presentato oggi dai vertici dell'Azienda Saniaria di Vercelli, rivoluziona completamente la logica di accesso dei visitatori nei nosocomi del comprensorio.

L'obiettivo è quello umanizzare l’ospedale rendendolo un luogo più familiare e dimensionato alle esigenze di supporto e vicinanza del paziente nei confronti di amici e familiari. 

Il SS. Pietro e Paolo di Borgosesia e il S. Andrea di Vercelli rispetteranno dunque un nuovo orario di visita: le porte dei reparti, di entrambi i presidi, resteranno aperte ogni giorno, dalle 7 alle 21 (con uno stop dalle 8,30 alle 12,30) a un solo visitatore per volta, tranne dalle 12.30 alle 14.30 e dalle 19 alle 20.30, quando é consentita la presenza di due persone per ogni paziente. In caso di presenza contemporanea di più congiunti al di fuori delle fasce orarie 12.30-14.30 e 19.00-20.30, occorre che gli stessi concordino la modalità di alternanza presso il paziente ricoverato. Anche di notte un parente potrà fare compagnia al paziente, ma previo accordi col personale di reparto per evitare il transito di persone che possano disturbare il riposo dei degenti.

Il nuovo orario consentirà ai visitatori di conciliare gli impegni quotidiani con il desiderio di restare accanto ai propri cari per i quali il supporto relazionale è parte integrante della cura. 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...