Notizia Oggi

Stampa Home
La protesta di Massimo De Simone di Roasio

Pendolari schiacciati come sardine sul treno

«Da quando ci hanno tolto il treno sull'Arona-Santhià paghiamo doppio per viaggiare peggio»
Articolo pubblicato il 06-11-2015 alle ore 08:59:40
La foto di De Simone
La foto di De Simone

Passeggeri schiacciati come sardine sui vagoni del Torino-Milano. La segnalazione arriva da Massimo De Simone, uno dei portavoce della protesta della chiusura della Arona-Santhià. «Questa mattina pare essere diversa dagli ultimi tre giorni (anche se eravamo in ritardo) dove almeno tre carrozze erano perennemente chiuse senza che nelle stazioni venga dato avviso, provocando disagi e irritazioni». Le condizioni di viaggio sono al limite: «Da quando ci hanno tolto il treno sull'Arona-Santhià paghiamo doppio per viaggiare peggio. Intanto la Regione pare non essere in grado di controllare il fornitore Trenitalia nonostante un contratto di servizio vergognoso». E il portavoce sulla propria pagina Facebook ha “postato” alcune foto che permettono di rendersi conto della situazione in cui devono viaggiare i pendolari. Le foto si riferiscono al treno numero 2021 di ieri sera.

Tags: treni torino-milano disagi

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...