Notizia Oggi

Stampa Home

Per un mese non scrive su Facebook, e in paese la danno per morta

La protagonista è una volontaria della Croce rossa
Articolo pubblicato il 14-09-2017 alle ore 19:09:28
Per un mese non scrive su Facebook, e in paese la danno per morta 2
Per un mese non scrive su Facebook, e in paese la danno per morta 2

Per un mese non ha scritto nulla sul suo profilo Facebook, né ha risposto a messaggi. Finché ha scoperto che in paese ormai si era sparsa la voce che fosse morta. La curiosa vicenda è accaduta a Casalborgone, centro del Torinese. Anna Rosa Ruffo, volontaria in Croce Rossa, si era scollegata dalla tecnologia per settimane. A un certo punto, mentre era ancora in ferie in Trentino, viene raggiunta telefonicamente dal padrone di casa: «Anna, qui ti danno per morta...»

 

Era accaduto che un amico di Facebook aveva scritto, per fare una battuta “Ma sarà mica morta?” e il passaparola ha fatto il resto. Ma la "defunta" l'ha presa bene: «Questa esperienza “ultraterrena”, a parte avermi allungato la vita, mi ha fatto vedere quante persone mi vogliono davvero bene...»

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...