Notizia Oggi

Stampa Home
Motori

Piero Longhi onora il Rally Legend 2016

Prova annullata dopo il tragico incidente
Articolo pubblicato il 14-10-2016 alle ore 12:08:10
Piero Longhi in azione
Piero Longhi in azione

Era una delle edizioni più attese di sempre, perché partecipavano i campioni del presente e del passato. Un finale tragico quello del Rally Legend 2016, concluso anzitempo a causa dell'incidente accaduto domenica sulla speciale "San Marino 1", che ha visto la scomparsa di uno spettatore e registrato otto feriti.

La gara, una delle più avvincenti di sempre, è stata quindi interrotta dopo la dodicesima prova, con la coppia Lucky-Pons davanti a tutti sulla Lancia Delta Integrale 16V 199. Nei primi dieci c'è anche Piero Longhi. In quella che era l'edizine del debutto per il pilota piemontese, il due volte tricolore rally ha conquistato il sesto posto al volante della Toyota Celica ST205 GT Four, precedendo un velocissimo Schwarz. Non aveva ambizioni di vittoria il driver borgomanerese, preferendo regalare spettacolo ed emozioni ai tanti appassionati presenti lungo le strade di San Marino. Il risultato finale conferma però la competitività del pilota Twister Corse dopo l'esperienza sulle monoposto nella F2 Italian Trophy.

Piero Longhi: "Doveva essere una tre gironi di festa, invece sappiamo tutti come si è concluso questo Rally Legend. Esprimo la mia vicinanza alle famiglie vittime dell'incidente di domenica. Per quanto riguarda la corsa è stato senza dubbio emozionante tornare dopo tanto tempo al volante di una macchina da rally. Ho voluto divertirmi riscoprendo il vero sapore di questa specialità, proprio per questo ringrazio Twister Corse e BlueDrive".

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...