Notizia Oggi

Stampa Home
Evento

Piero Longhi protagonista al Rally di San Marino

Per l’alfiere della Scuderia Twister gli impegni non sono ancora finiti
Articolo pubblicato il 20-07-2017 alle ore 11:42:21
Piero Longhi sul podio
Piero Longhi sul podio

C’era grande attesa a San Marino, perché la quarta edizione del Rally Show rappresentava l’occasione per rivedere nuovamente impegnato Piero Longhi. Il portacolori della Twister Italia, al volante della Ford Fiesta WRC, ha mostrato per l’ennesima volta le sue qualità, emozionando i tanti appassionati presenti lungo le prove.

La gara ha messo in mostra fin dall’inizio il testa a testa tra il locale Jader Vanignigni e il pilota piemontese. Una sfida fino all’ultimo metro, dove a prevalere è stato il sammarinese per soli 4”1 sul novarese. Nonostante il successo sfumato per un soffio, Piero Longhi ha confermato quel feeling speciale che lo lega da sempre alle strade di San Marino, dove ha trionfato in ben cinque occasioni.

Per l’alfiere della Scuderia Twister gli impegni non sono ancora finiti, dal momento che a fine mese ci sarà il round di Magione per la F2 Italian Trophy, in programma il 29 e 30 luglio. Per la serie a ruote scoperte, la gara umbra sarà l’ultima prima della pausa estiva.

Piero Longhi: “Peccato, ci ho provato fino all’ultimo metro, ma non c’è stato nulla da fare. È stata una sfida impegnati quella con Vagnini, dove una minima sbavatura poteva mandare tutto in fumo. Gli faccio i complimenti per la vittoria e spero di essere al via di questa gara anche il prossimo anno, perché è speciale. Un grazie particolare alla scuderia Twister Corse, che mi ha accompagnato in questa avventura, così come a MyParking e due eccellenze del novarese, Werden Industriale e Igor Gorgonzola, che hanno scelto di scendere in pista con noi”.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...