Notizia Oggi

Stampa Home

Postua, con il compenso del sindaco gli anziani vanno in vacanza

La promessa era stata fatta in campagna elettorale
Articolo pubblicato il 25-09-2016 alle ore 20:09:41
Postua, con il compenso del sindaco gli anziani vanno in vacanza  2
Vacanza al mare per alcuni pensionati

A Postua gli anziani possono andare in ferie grazie allo stipendio del sindaco. L’attuale primo cittadino Maria Cristina Patrosso l’aveva annunciato durante la campagna elettorale: «Rinuncerò al mio stipendio per creare un fondo utile a mandare gli anziani al mare e per aiutare le persone in difficoltà». E ha mantenuto fede alla propria parola. 

Da quando si è insediata come primo cittadino, Maria cristina Patrosso ha deciso di accantonare la propria indennità di carica, un piccolo gruzzolo che servirà quindi a diverse iniziative.


«Ho deciso di propormi alla guida dell’amministrazione del paese solo per fare qualcosa di utile per Postua e non per altri fini. Se si può è giusto aiutare la popolazione». Sin da subito ha chiarito che l’indennità da sindaco non l’avrebbe tenuta per sè, ma utilizzata per la comunicata.


Sono decisamente rari i casi di sindaci o assessori in generale che rinunciano interamente alla propria indennità per creare un fondo, il più delle volte si rinuncia ai gettoni di presenza delle sedute consiliari di poche decine di euro per devolvere per la somma in varie iniziative. Questa volta un sindaco decide di reinvestire lo stipendio direttamente nel territorio con una finalità sociale. E così un gruppo di signore ha potuto trascorrere una settimana di vacanza spesata nella Riviera Ligure a Bordighera, accompagnate da alcuni amici nel complesso di Villa Sorriso. Una settimana rigenerante al caldo tra passeggiate sulla spiaggia e sul lungo mare. Per questa iniziativa è stata utilizzata solo una parte della somma degli stipendi finora accantonati dal primo cittadino. Il gruppetto la scorsa settimana ha raggiunto con un pulmino la località balneare sistemandosi in albergo e trascorrendo le proprie vacanze in assoluto relax. «L’iniziativa sarà ripetuta più avanti - riprende -. Speravamo in una maggiore adesione a questa iniziativa, ma per ora hanno risposto quattro signore. La gente forse deve ancora capire, ma l’obiettivo per la prossima occasione è di aumentare decisamente il numero e dare anche ad altre persone di usufruire di questa opportunità».


Il fondo con gli stipendi del sindaco sarà poi utilizzato anche per altre iniziative sempre in campo sociale magari finanziando voucher per dare una possibilità di reddito anche a chi è in difficoltà economica.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...