Notizia Oggi

Stampa Home
Si spera in un nuovo progetto industriale

Prato Sesia, 2,5 milioni per l'acquisto della Sitai

L'offerta è pervenuta nei giorni scorsi al liquidatore
Articolo pubblicato il 21-01-2016 alle ore 10:14:24
Prato Sesia, offerta milionaria per l'acquisto della Sitai 3
Lo stabilimento Sitai di Prato Sesia

Oltre 2,5 milioni di euro. A tanto ammonta l’offerta pervenuta al liquidatore del gruppo Sitindustrie Tubes & Pipes di Valduggia, Fausto Bocciolone, per l’acquisto della Sitai di Prato Sesia.

Il  complesso industriale, situato lungo la provinciale, appena dopo l’abitato di Grignasco, rappresenta il lotto più consistente in zona della vendita giudiziale delle proprietà del colosso metalmeccanico. 105mila metri quadrati di terreno, a destinazione produttiva, 23mila dei quali occupati da corpi fabbrica, palazzine e attrezzature annesse agli immobili. Prima della crisi, scoppiata nel 2009, nello stabilimento pratese lavoravano 120 persone.

L’area è inserita nel piano convenzionale esecutivo (pec) stilato con il Comune di Prato Sesia; a fronte di opere di urbanizzazione ancora da completare, per le quali Sitindustrie ha stipulato una polizza fideiussoria a garanzia, ci potrebbero essere ulteriori 20mila metri quadrati edificabili. Sempre sulla stessa superficie è stato installato un pannello fotovoltaico, di proprietà di un altro soggetto disponibile alla vendita, con una potenza massima di 38,7 chilowattora.

L’offerta, arrivata nei giorni scorsi al liquidatore giudiziale, è di 2,515 milioni, pannello fotovoltaico escluso. Ma chi fosse interessato può proporre offerte migliorative: il termine per presentarle allo studio legale “Melone Porzio” di Novara è stato fissato per le 15 del 28 gennaio.

 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...