Notizia Oggi

Stampa Home

Prato Sesia, resta il mistero sulle dimissioni del vice sindaco

Articolo pubblicato il 15-09-2017 alle ore 09:59:35
Prato Sesia, resta il mistero sulle dimissioni del vice sindaco 2
Prato Sesia, resta il mistero sulle dimissioni del vice sindaco 2

Rimane un piccolo mistero il cambio del vicesindaco a Prato Sesia. Durante l’estate, il consiglio comunale ha preso atto delle dimissioni del vicesindaco Diego Massarotti, rassegnate a maggio. L’ex vice e assessore ha preferito non rilasciare dichiarazioni in merito alle motivazioni alla radice della scelta. La stessa lettera di dimissioni si è limitata a esprimere la volontà di lasciare gli incarichi. La cosa, del resto, è perfettamente lecita: fornire o meno spiegazioni per la scelta di rassegnare le dimissioni è puramente a discrezione del diretto interessato.

Lo stesso sindaco, Luca Manuelli, non si pronuncia sulle ragioni, ma ha espresso dispiacere: «Sicuramente è stata una grande perdita, perché Massarotti è stata una persona sempre presente e molto preparata, in particolare dal punto di vista tecnico. Quando c’erano dei problemi, era in grado di risolverli e trovare soluzioni». Per lui, spiega il sindaco, la scelta delle dimissioni è arrivata inaspettata. Sono stati anche tenuti degli incontri nel tentativo di evitarle, ma senza esito.

È comprensibile, dunque, la curiosità di molti pratesi: Massarotti, del resto, aveva ottenuto molte preferenze al momento delle elezioni. La scorsa settimana una lettrice pratese ha espresso il suo dispiacere per quanto accaduto, chiedendosi le ragioni della scelta e ricordando che l’ex vice si era reso molto attivo, mettendosi a disposizione per tanti interventi sul territorio. Fra questi, la sistemazione della pista di pattinaggio vicino al campo sportivo, che ha sistemato personalmente.

Attualità

Cronaca

Politica

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...