Notizia Oggi

Stampa Home

Prato, ultimi giorni per partecipare al concorso di poesia ''Il castello di Sopramonte''

Giunto alla dodicesima edizione l'evento è promosso dal gruppo Alpini in collaborazione con il Comune e la Provincia di Novara
Articolo pubblicato il 30-05-2016 alle ore 11:48:00
Prato, ultimi giorni per partecipare al concorso di poesia ''Il castello di Sopramonte'' 2
La premiazione della precedente edizione

E’ giunto alla dodicesima edizione il concorso nazionale di poesia: “Il castello di Sopramonte”, organizzato dal gruppo Alpini di Prato, in collaborazione con il Comune di Prato Sesia e la Provincia di Novara, intitolato al Professor Don Antonio Guarneri, che ne fu Presidente, oltre che ispiratore e fautore, e a Barbara Valsesia, sensibile poetessa, scomparsa prematuramente. Si avvicina la data di scadenza per l’invio delle poesie: il 15 giugno 2016.

Finora sono giunte molte poesie in italiano e poche in vernacolo: l’alpino Angelo Frasson, anima del concorso, chiede ai poeti dialettali di partecipare, perché le parlate locali sono la linfa della voce poetica del territorio. Come Presidente della Giuria ricordo che il Professor Don Antonio Guarneri, valente poeta in lingua, si “convertì” al dialetto pratese su sollecitazione dell’amico Roberto Biglia e ne riscoprì la forza e l’incisività, apprezzandolo al punto che si dedicò alla compilazione di un Dizionario pratese, un’opera importante, soprattutto se letta in correlazione con quelle che custodiscono le parole delle altre parlate.

Il concorso prevede tre Sezioni: Adulti, Nuove Penne (Giovani) Vernacolo. Per la Sezione Adulti la poesia a tema libero, non superiore a 35 versi, dovrà essere spedita in sei copie, delle quali solo una dovrà contenere generalità, indirizzo, numero di telefono e firma dell’Autore.

La quota di partecipazione di € dieci dovrà essere inviata contestualmente alla poesia, in contanti, oppure con assegno circolare non trasferibile intestato a Frasson Angelo. Procedimento analogo dovrà essere adottato per la partecipazione alla Sezione Vernacolo, aperta solo ai poeti che scrivono in piemontese, che dovranno affiancare alla loro poesia la traduzione italiana.

Per le Nuove Penne, sezione riservata ai nati dopo il 30 giugno 1998, la partecipazione è gratuita, e oltre ai dati anagrafici completi di data di nascita, ci dovrà essere la firma di un genitore. Le poesie dovranno essere inviate per posta all’indirizzo: Associazione Nazionale Alpini, Gruppo di Prato Sesia c/o Comune di Prato Sesia, Via E. De Amicis n. 3, 28077 Prato Sesia (NO) e contemporaneamente tramite mail all’indirizzo: info@comune.prato-sesia.no.it.

La premiazione del Concorso avverrà domenica 18 settembre, nella sala consiliare del Comune di Prato: si ritroveranno tutti i poeti che potranno leggere le loro poesie, offrendo al pubblico, sempre molto numeroso, il piacere di ascoltare le declamazioni degli autori selezionati dalla Giuria.

Per ulteriori informazioni contattare l’Alpino Pierenrico Tacca: 347 – 6962912 / 392 4098064, l’organizzatore Angelo Frasson: 338 1985530, oppure rivolgersi all’indirizzo mail: info@alpinipratosesia.it, oppure consultare il sito internet: www.alpinipratosesia.it.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...