Notizia Oggi

Stampa Home
Sanità

Preoccupazione per il punto nascite di Borgosesia

Entro fine anno la Regione dovrà prendere una decisione
Articolo pubblicato il 23-06-2016 alle ore 11:55:01
L'ospedale di Borgosesia
L'ospedale di Borgosesia

Preoccupazione per il futuro del punto nascite all'ospedale di Borgosesia. La questione viene sollevata dai consiglieri regionali del Pd e dal segretario provinciale Gianpaolo Dedominici. «Siamo preoccupati per la mancata attivazione delle procedure previste dal decreto Lorenzin relativo alla sperimentazione in aree montane di Punti Nascita inferiori ai 500 parti annui - spiegano -. Pare utile ricordare che il suddetto punto nascite sarà soggetto al 31 dicembre di quest’anno a valutazione di permanenza per volumi e esiti e dunque riteniamo inderogabile l’avvio di tale sperimentazione che applica le proposte dell’Intergruppo parlamentare per lo Sviluppo della Montagna codificate in tale decreto».
E aggiungono: «Sarà nostra premura sollecitare la dirigenza dell’Asl Vercelli affinché proceda senza indugi in tale direzione, così come richiederemo venga garantito il pieno funzionamento della Chirurgia e che vengano attivati al più presto, nel rispetto della DGR 1-600 che ne prevedeva l’avvio entro il primo semestre del 2016, nel nosocomio Valsesiano, i già previsti posti di Continuità Assistenziale a Valenza Sanitaria (Cavs).  E’ impensabile immaginare che il nuovo ospedale della Valsesia rischi di perdere dei servizi che gli sono riconosciuti in atti e dunque dovuti, solo per distrazione o dimenticanza».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...