Notizia Oggi

Stampa Home
I progetti del sodalizio con il nuovo direttivo

Primo anno senza Piero per il Gres di Sizzano

Obiettivo: arrivare a cento volontari
Articolo pubblicato il 04-02-2016 alle ore 20:25:53
Primo anno senza Piero per il Gres di Sizzano 2
Piero Boselli

Il Gres di Sizzano inizia il 2016 cercando di lasciarsi alle spalle il dolore per la scomparsa dello storico presidente Piero Boselli, morto nel mese di luglio dopo quasi 25 anni di impegno alla guida dell'associazione. «La scommessa è stata vinta - spiega il nuovo presidente Matteo Giordano - e piano piano si sono introdotte delle novità che sicuramente avrebbero fatto contento Piero, che la malattia ci ha portato via lo scorso luglio». Sono state dunque introdotte alcune novità: un nuovo mezzo di trasporto per disabili in carrozzina, un centralino in grado di trasferire le chiamate della centrale operativa del 118 direttamente sull’ambulanza se questa si trova impegnata in un servizio di emergenza, Internet senza fili gratuito per i volontari e un nuovo sistema di registrazione delle presenze in sede mediante la timbratura con badge. 

Le attività di promozione sul territorio mediante gazebo, volantinaggio, rapporti con i media e passaparola si è poi dimostrata efficace: il corso per aspiranti volontari soccorritori iniziato a ottobre ha visto un’intensa partecipazione con 16 allievi, che alla fine del mese concluderanno il loro percorso formativo. A novembre, grazie a una convenzione stabilita con il comune di Ghemme, si sono poi affiliati al Gres dieci nuovi volontari con compiti di Protezione Civile. A loro si aggiungono altre nove persone, perlopiù di Fara, che hanno portato il totale dei volontari a 84. Per l'anno prossimo la speranza è di arrivare a cento volontari e a superare le 20mila ore uomo di volontariato.

Qualche dato del 2015. Le “ore-uomo” sono state 15.764 e i servizi totali 1.041. Di questi, 452 sono stati per il sistema 118. In particolare, ci sono stati 20 servizi in codice rosso (situazione di massima gravità, con cedimento di almeno uno dei parametri vitali del paziente), 42 in giallo (indicante rischio di cedimento di uno dei parametri vitali), 385 codici verdi (situazione da trattare con urgenza ma senza rischio vitale) e cinque bianchi (situazione non urgente). I trasporti con ambulanza sono stati 189, a cui si aggiungono i 400 effettuati con altri mezzi. In totale, i mezzi del Gres hanno percorso nel 2015 38.805 chilometri. Di questi, le ambulanze hanno percorso 20.159 chilometri per il sistema 118 e 9.552 per trasporti. Gli altri mezzi hanno percorso 9.094 chilometri.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...