Notizia Oggi

Stampa Home
Cronaca giudiziaria

Processo Bloodsucker, la sentenza prevista a giugno

Chieste pene dai 4 agli 11 anni
Articolo pubblicato il 14-05-2016 alle ore 17:58:36
Foto di repertorio
Foto di repertorio

Udienze a raffica per il processo “Bloodsucker” che vede coinvolti diverse persone residenti tra Romagnano e Prato Sesia. L'accusa è un giro di usura che si articolava poi in tutta Italia. La pubblica accusa ha chiesto pene che vanno dai 4 agli 11 anni e un mese. Gli imputati si professano innocenti e i difensori hanno chiesto l'assoluzioner per i propri assistiti, il collegio giudicante ha previsto una serie di udienze a raffica dove i difensori avranno facoltà di parola. Si inizia lunedì, poi si torna in aula il 19, 23, 24 e 30 maggio, oltre al 3 giugno. Quella sarà l'ultima data di intervento dei difensori, poi è attesa la sentenza.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...