Notizia Oggi

Stampa Home

Pubblica assistenza, in arrivo a Serravalle 4 ragazzi

Supporto al 118 e trasporto utenti
Articolo pubblicato il 22-08-2017 alle ore 17:41:08
Pubblica assistenza, in arrivo a Serravalle 4 ragazzi 2
Marco Milanini

Quattro giovani cominceranno a breve il loro servizio civile alla Pubblica assistenza bassa Valsesia di Serravalle. Il sodalizio, che da anni presta soccorso in caso di emergenze e assistenza medica durante le manifestazioni, si prepara ad accogliere i ragazzi che per un anno daranno il loro supporto nelle attività di 118 e servizio sociale. «Saranno quattro giovani, che hanno sui venti anni di età – spiega Marco Milanini, presidente del gruppo – e solo uno di loro è di Serravalle, gli altri arrivano da paesi limitrofi». 

Le attività che verranno portate avanti da coloro che hanno vinto il bando cominceranno a settembre. «Due si occuperanno del servizio 118 mentre gli altri saranno impegnati nel trasporto degli utenti nelle strutture ospedaliere specializzate. Dovrebbero entrare in servizio intorno al 13 settembre – sottolinea il portavoce della Pabv- . Adesso stiamo attendendo conferme dagli enti preposti».


Oltre al servizio civile, il gruppo che ha la sua sede in via Carlotto Cena comincia a programmare le attività per i prossimi mesi. «Sicuramente proporremo la tradizionale assemblea con i componenti del gruppo, che di solito viene fissata per il periodo di novembre; vedremo inoltre se ci sarà la possibilità di organizzare una cena natalizia con i volontari per ringraziarli della loro disponibilità e non mancherà il corso 118 che solitamente comincia ad ottobre – sottolinea Milanini-. Per tutte queste iniziative dobbiamo ancora definire le date precise: non appena si concluderanno le ferie e avremmo modo di organizzare una riunione del direttivo stileremo un programma dettagliato delle attività».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...