Notizia Oggi

Stampa Home
Cronaca

Punta una pistola al vicino che si lamenta dei rumori

E' successo nel Cossatese
Articolo pubblicato il 21-05-2016 alle ore 11:26:41
L'arsenale sequestrato
L'arsenale sequestrato

In casa i carabinieri hanno scoperto un vero e proprio arsenale militare. E' successo in un paese vicino a Cossato la scorsa notte. Stanco dei rumori provenienti dall'abitazione del vicino, si è presentato alla sua porta per chiedergli di smetterla. L'uomo, a suo dire, avrebbe reagito decisamente male, minacciandolo e puntandogli una pistola alla testa. E' successo ieri sera verso le 23 nel Cossatese. Protagonisti un padre di famiglia 35enne e il vicino 48enne, "accusato" di fare sesso troppo rumorosamente. Dopo essere stato minacciato l'uomo ha chiamato i carabinieri per raccontare quanto successo. Giunti sul posto, i militari hanno effettivamente trovato un revolver 357 Magnum nel cassetto del comodino della camera da letto dell'uomo. Per questa ragione è stato denunciato per omessa custodia di armi. Non solo. I carabinieri hanno anche sequestrato alcuni fucili calibro 12 e una carabina, tutti regolarmente detenuti dal 48enne. Tutte le armi sono state sequestrate. L'uomo è stato anche denunciato per minaccia aggravata. Starà ora alla magistratura stabilire cosa sia effettivamente successo.

 

 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...