Notizia Oggi

Stampa Home

Quarona abbassa la bolletta dei rifiuti ai suoi cittadini

Articolo pubblicato il 28-01-2018 alle ore 18:12:11
Quarona abbassa la bolletta dei rifiuti ai suoi cittadini 2
Quarona abbassa la bolletta dei rifiuti ai suoi cittadini 2

La raccolta differenziata conviene sotto tutti i punti di vista: i buoni risultati ottenuti da Quarona si traducono in una riduzione delle tariffe per la tassa rifiuti.

Funziona a Quarona il servizio di raccolta differenziata: a testimoniarlo sono i dati pubblicati dai consorzi che gestiscono i rifiuti, Covevar per Vercelli-Valsesia, e che per il 2016 (per lo scorso anno i numeri non sono ancora disponibili) attestano Quarona su una percentuale del 68,5. Un risultato che porta qualche risparmio anche per i cittadini, anche se contenuto: «Le tariffe che andremo ad approvare nell'assemblea comunale avranno una leggera riduzione - ha anticipato il sindaco Sergio Svizzero, nei giorni predenti al consiglio comunale -. Si tratta ovviamente di cifre modeste, ma è già qualcosa considerando anche gli aumenti che si dovranno sopportare legati ai costi di smaltimento».

Quarona era già negli anni precedenti sul podio dei Comuni più bravi a riciclare: «Ai cittadini va fatto un plauso per come hanno affrontato la raccolta differenziata - evidenzia il primo cittadino -. La possibilità di non aumentare la tariffa e, anzi, di poterla ridurre è un segnale positivo, perchè dimostra che qualcosa viene riconosciuto di fronte al loro sforzo. Alla buona percentuale di differenziata che permette di ricevere uno sconto dal consorzio Covevar, si aggiungono anche gli accrediti che derivano dal recupero e dalla vendita del materiale. Il saldo permette così di coprire i costi per lo smaltimento che sono in crescita. D'altronde l’unico modo per contenere le bollette è differenziare il più possibile».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...