Notizia Oggi

Stampa Home

Quarona, questa sera Annalisa sul palco dello Sterna

E' il secondo appuntamento di “QuaronAteatro”.
Articolo pubblicato il 12-11-2016 alle ore 16:10:31
Quarona, questa sera Annalisa sul palco dello Sterna 3
Annalisa Carru

Stasera alle 21 secondo appuntamento al salone Sterna con “QuaronAteatro”. Il palco sarà tutto per la giovane attrice e regista di casa Annalisa Carru, che in paese si è già fatta conoscere per altri spettacoli teatrali e per i laboratori di recitazione destinati ai più piccoli. Questa volta sul palco sarà da sola e presenterà lo spettacolo “La storia del bandito e il campione”, di cui è autrice, regista e attrice.

«Quella del ciclista Girardengo e di Sante Pollastri è una storia che mi affascina per più motivi - racconta Carru -, perchè avvolta nella leggenda e perchè in questa leggenda trova ampio spazio il tema dell’amicizia, valore a me molto caro. Nel mio spettacolo parto dalla credenza che il bandito e il campione fossero amici e vado a sviscerare il vero significato dell’amicizia, partendo da Cicerone e gli Epicurei per arrivare a Dacia Maraini e anche alle mie esperienze personali».


Dal palco verranno narrati stralci di storia, con incursioni nella cronaca: cosa si è disposti a fare, si interrogherà Carru, per un amico? Fino a che punto si è disposti a mettere da parte i propri valori per l’altro? «Sarà uno spettacolo di narrazione - prosegue Carru - tecnica che ho appreso a Milano, nella scuola di Paolo Grassi. In pratica il narratore, che sarei io diventa tutti i personaggi». All’impianto luci e audio penserà Alessandro Ugliotti, «che ringrazio, insieme a Patrizio Minaroli, per la costante disponibilità».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...