Notizia Oggi

Stampa Home

Quarona, ''Viaggio sereno'' ha superato i 100mila chilometri

L'associazione stanzia anche buoni spesa per le famiglie bisognose
Articolo pubblicato il 16-04-2017 alle ore 08:55:11
Quarona, ''Viaggio sereno'' ha superato i 100mila chilometri 2
Il direttivo di ''Viaggio sereno''

”Viaggio sereno”, il servizio di punta dell’associazione Villa Rolandi onlus, ha abbattuto lo scorso anno la barriera dei 100mila chilometri percorsi. Per la precisione i volontari hanno trasportato gli utenti per 103.468 chilometri, accompagnandoli da medici e in ospedale per visite, esami e controlli. Le ore di lavoro totale sono state circa 2.500, per 962 viaggi. «E’ aumentato in modo notevole il numero dei viaggi - spiega il segretario del sodalizio Mario Bocchetta -, mentre sono diminuiti gli utenti per viaggi più lunghi». Il servizio viene effettuato in convenzione con l’Unione dei Comuni, che corrisponde un rimborso chilometrico.

I numeri di “Viaggio sereno” sono stati snocciolati qualche giorno fa in occasione dell’assemblea dei soci. I presenti sono anche stati chiamati a eleggere il nuovo consiglio direttivo, di cui fanno parte: Piero Acotto, Pietro Bernacchi, Mario Bocchetta, Augusto Cavagnino (presidente in carica), Gianfranco Gheller, Franco Giacomini, Enrico Milanolo, Piero Nebbia, Pierangelo Pitto, Daniela Romagnoli ed Ernesto Rovere.

L’abolizione dei voucher ha spiazzato l’associazione quaronese che li utilizzava per il progetto “Dare/avere”. L’iniziativa, realizzata in collaborazione con il Comune, offre da una parte assistenza domiciliare a persone anziane e dall’altra l’opportunità di un piccolo guadagno a chi le assiste dall’altra. Decollato nel 2015, il progetto ha aiutato sei persone con un fondo di solidarietà di cinquemila euro. La stessa somma si sarebbe dovuta stanziare quest’anno, ma senza la formula dei voucher non si sa come pagare i lavoratori. «L’iniziativa è al momento in stand-by - prosegue Bocchetta -, si spera che dal governo arrivi presto una soluzione, altrimenti cercheremo un’alternativa».

Tramite l’assistente sociale, inoltre, l'associazione stanzia buoni spesa che le famiglie bisognose possono utilizzare per acquistare generi alimentari. Lo scorso anno ne sono stati erogati venti del valore di 30 euro l’uno, per un totale di 600 euro. Per il 2017 la cifra è aumentata e il totale dei buoni spesa, sempre di 30 euro l’uno, ammonta a mille euro.

Il servizio di linfodrenaggio per donne mastectomizzate è stato utilizzato lo scorso anno da quindici donne, per un totale di circa 100 ore di lavoro da parte del fisioterapista. Sono un centinaio anche le ore di servizio dell’ambulatorio di infermieristica semplice, aperto il mercoledì mattina dalle 9 alle 11. Tra i servizi offerti le iniezioni intramuscolo, misurazione della pressione, prova della glicemia e del colesterolo.

E sono stati 495 i contribuenti che nel 2015 hanno scelto di devolvere il 5 per mille a Villa Rolandi onlus, che a fine 2016 ha così potuto mettere in cassa 9.438 euro. Sono inoltre più che raddoppiate rispetto all’anno precedente le offerte da privati, che per il 2016 ammontano a 6.600 euro.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...