Notizia Oggi

Stampa Home

Quest'anno all'Alpàa ci sarà l'etilometro in tutti i parcheggi

La kermesse prenderà il via venerdì 8 lugli e si chiuderà dieci giorni dopo, domenica 17
Articolo pubblicato il 02-07-2016 alle ore 19:02:17
Quest'anno all'Alpàa ci sarà l'etilometro in tutti i parcheggi 3
Quest'anno all'Alpàa etilometro in tutti i parcheggi

E’ iniziato il conto alla rovescia per la 40ª Alpàa. I riflettori sull’evento di punta dell’estate valsesiana si accenderanno tra una settimana, venerdì 8 luglio, per spegnersi dieci giorni dopo, domenica 17. Arte, cultura, artigianato, tradizioni, spettacoli, industria, commercio e gastronomia torneranno a essere il filo conduttore della manifestazione ormai radicata nella storia della città e della Valsesia.

E quest’anno per l’edizione numero 40, gli organizzatori non si sono certo risparmiati, seguendo le linee guida di colui che dal 2009 è stato il presidente: Gianluca Buonanno. 

La manifestazione come detto prenderà il via venerdì 8: l’apertura è programmata per le 18 al Parco d’Adda. Per permettere a tutti di raggiungere comodamente il centro è stata come sempre prevista tutta una serie di posteggi (nelle aree più vicine al centro il costo del biglietto auto è di 7 euro, di 4 in quelle più periferiche, per le moto 2 euro).

«Quest’anno in tutti i posteggi sarà presente l’etilometro - spiega Botta - per controllare il tasso alcolico prima di mettersi alla guida. Un servizio in più sul fronte della sicurezza».

E per chi l’auto la vuole lasciare a casa, sarà a disposizione per le serate di sabato 9 e 16 luglio il treno navetta con partenza da Novara (10 euro andata e ritorno) e fermate a Romagnano (5 euro) e Borgosesia (3 euro). 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...