Notizia Oggi

Stampa Home

Rally Vally Ossolane: è pieno d'iscritti per la 52esima edizione

Sabato e domenica con partenza e arrivo a Malesco
Articolo pubblicato il 16-06-2016 alle ore 11:46:33
Rally Vally Ossolane: è pieno d'iscritti per la 52esima edizione  3
Immagine di repertorio

Pieno d'iscritti per il 52° Rally delle Valli Ossolane, in programma nel fine settimana. Organizzato dalla P.S.A di Paolo Fortunati, col patrocinio della Unione Montana della Valle Vigezzo, e la partnership di Simplebit GmbH, la gara è valida per il 1° Campionato Regionale Piemonte e Valle d’Aosta ACI Csai e dell’Alpi Occidentali

Anche quest'anno la competizione ossolana conferma, con i 120 iscritti, la sua grande forza attrattiva: oltre alla nutritapattuglia locale sono diversi gli equipaggi provenienti da tutta Italia. A giocarsi la vittoria ben cinque vetture di tipo R5, ovvero la classe regina. Quattro Ford Fiesta R5 iniziando dai biellesi Giorgio Dissegna e Roberto Murgia capolista col numero 1. Già vincitore nel 2000, l'imprenditore laniero è tornato alle corse dopo una pausa di oltre un decennio, lo scorso anno al “Lana” giungendo secondo e ora al “Valli” una corsa che ha sempre amato particolarmente ben figurato

Al via anche gli ossolani Davide Caffoni e Mauro Grossi, vincitori 2014 e 2015, quindi Fabrizio Margaroli e Andrea Dresti. Lascia la Subaru per la Fiesta Enrico Riccardi con Alberto Contini, mentre a scegliere la Peugeot 208 R5 il biellese Corrado Pinzano con Marco Zegna.

Ma la schiera dei potenziali protagonisti prosegue con le Peugeot 207 Super2000 del lombardo Giuseppe Fugazzotto, Andrea Giudici, Erminio Barbieri, Alex Sabbadini. Una bella pattuglia di Mitsubishi Lancer con Strata, Bestetti, Serini e Cantone. Non saranno da meno le Renault Clio S1600 di Fornara, Morellini, Lani, Rolando, Fradelizio, Pastore e Bertani. Poi vi saranno le Renault New Clio R3 dove oltre a Massimo Margaroli e Silvio Pelgantini vi sarà anche il biellese Omar Bergo che potrebbe fare vedere i sorci verdi a tanti. Fermento nella classe A7 con Baiardi, De Tommso e Varnero. Ma dove sarà lotta dura è la classe “N3” con Gianoglio, Mazzetti, Gianesini, Colombini. E non da meno sarà la più numerosa “N2” dove il torinese Andrea Castagna leader del Trofeo Alpi Occidentali se la dovrà vedere con Benetasso, Rizzato, Tosi, Sarli, Deini e compagni.

Ad aprire il week-end motoristico saranno, sabato, le verifiche sportive e tecniche: dalle ore 9,30 alle 14 presso la sede della Unione Montana Valle Vigezzo a S. Maria Maggiore. Sempre sabato mattina dalle 10 alle 13, 30 è inoltre previsto lo "Shakedown", test con le vetture da gara.

Partenza da Malesco sabato pomeriggio dove avverrà pure la conclusione domenica, intorno alle 17, dopo percorsi 370.67 Km complessivi dei quali 74.26 relativi alle 8 prove speciali.  

Tra i prenmi in palio il Memorial Adolfo Macrì al 1° navigatore ossolano. Un premio speciale quest'anno il Trofeo Massimo Bergna, il navigatore scomparso l'autunno scorso che a fianco di Roberto Pietropoli vinse su Lancia Stratos l'edizione 1979. In palio anche il Trofeo "Ciao Fabry" in ricordo del vigezzino Fabrizio Bonzani e riservato al primo pilota e al primo navigatore vigezzino. Inoltre un premio dalla Simplebit GmbH per il primo pilota italiano ed il primo navigatore svizzero.

Info e dettaglio percorsi al link http://www.psarally.com

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...